LOOGBOOK

 Giovanni Zanzani

Giornale di bordo dello yawl Rampante
Comandante Annibale Balsimelli
Anno 1939
Creative Commons License
È un opera rolascita con licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 3.0 Unported License.

Logbook


Reggio Calabria, 16 luglio 1939



16 luglio 1939 Reggio Calabria
La crociera è finalmente iniziata, anche se intorno ad essa continuano a verificarsi strani avvenimenti. Descrivo ciò che è successo ieri, seguendo l'ordine cronologico dei fatti.
Lasciato il porto di Messina alle ventidue, ci siamo diretti verso quello di Reggio Calabria il cui ingresso si trova un poco più a sud dall'altra parte dello stretto. Raggiunto lo scalo calabrese sotto la spinta di un debole vento di ovest, ho condotto al nuovo approdo il Rampante dirigendolo sul punto che mi era stato indicato dal signor Vita. Si tratta di un molo posto di fronte a vecchi magazzini in disuso, un angolo che conosco bene da quando anni orsono ebbi il comando di un mercantile che trasportava pecore e cavalli. Al nostro arrivo, che è avvenuto verso mezzanotte, da una vettura di piazza che attendeva poco distante, è discesa una donna che dopo essersi accertata del nome della imbarcazione ha fatto capire di voler salire a bordo.
- La signora Treré? - ho chiesto.
In effetti la mia domanda avrebbe potuto apparire superflua, chi se non la moglie del proprietario del Rampante poteva chiedere di salire a bordo del Rampante in quel luogo e a quell'ora? La mia perplessità era motivata dal suo abbigliamento. Non sono uno stinco di santo e nel corso delle tante soste effettuate nei porti dove il mestiere di marinaio mi ha portato ho avuto modo di trovarmi più di una volta in un bordello. Ebbene la donna era vestita proprio come una delle signore che lavorano in quei tristi ritrovi maschili. Solo il viso tradiva una realtà diversa da quella che i suoi abiti facevano immaginare.
La signora Treré aveva la faccia sconvolta. Naturalmente ho cercato di nascondere le mie impressioni e l’ho guidata verso la grande cabina dello yacht a vela. Il fatto che parli tedesco e che comprenda assai poco dell’italiano è un dettaglio che le altre stranezze della nottata hanno fatto passare in secondo ordine, ma è pur sempre un elemento che voglio annotare.
- La signora viaggia sola?
A quella domanda un tremito l'ha scossa.
- I miei figli arriveranno molto presto, ma ora mi scusi, sono stanca e vorrei dormire.
Pronunciate queste poche parole la signora Trerè si è fatta accompagnare nel suo alloggio e dopo avermi augurato la buona notte ha chiuso la porta dietro di sé.
Ecco il resoconto di una giornata che ha provocato in me non poche perplessità. Le condizioni di tempo sono buone, il cielo è stellato e c’è un filo di vento dal mare.

Il prossimo capitolo verrà pubblicato lunedì 11 luglio 2011

Capitolo precedente Capitolo successivo


Scarica il romanzo completo in formato ".epub" .


Logbook - Capitolo primo
Logbook - Capitolo secondo
Logbook - Capitolo terzo
Logbook - Capitolo quarto
Logbook - Capitolo quinto
Logbook - Capitolo sesto
Logbook - Capitolo settimo
Logbook - Capitolo ottavo
Logbook - Capitolo nono
Logbook - Capitolo decimo
Logbook - Capitolo undicesimo
Logbook - Capitolo dodicesimo
Logbook - Capitolo tredicesimo
Logbook - Capitolo quattordicesimo
Logbook - Capitolo quindicesimo
Logbook - Capitolo sedicesimo
Logbook - Capitolo diciassettesimo
Logbook - Capitolo diciottesimo
Logbook - Capitolo diciannovesimo
Logbook - Capitolo ventesimo
Logbook - Capitolo ventunesimo
Logbook - Capitolo ventiduesimo
Logbook - Capitolo ventitreesimo
Logbook - Capitolo ventiquattresimo
Logbook - Capitolo venticinquesimo
Logbook - Capitolo ventiseiesimo
Logbook - Capitolo ventisettesimo
Logbook - Capitolo ventottesimo
Logbook - Capitolo ventinovesimo
Logbook - Capitolo trentesimo
Logbook - Capitolo trentunesimo
Logbook - Capitolo trentaduesimo
Logbook - Capitolo trentatreesimo
Logbook - Capitolo trentaquattresimo
Logbook - Capitolo trentacinquesimo
Logbook - Capitolo trentaseiesimo
Logbook - Capitolo trentasettesimo
Logbook - Capitolo trentottesimo